Nazione Manca Leonardo

Grado Sergente Maggiore (matr. 25981)

Mostrina  I battaglione Genio Minatori

Ritratto

Nato il 20 febbraio 1891 a La Maddalena (SS)

Morto il 12 febbraio 1926 per malattia

Decorazioni

Decorazione Medaglia d'Argento

Guidava con rara perizia e slancio ammirevole una squadra di minatori, e riusciva a rimuovere parte di un'abbattuta e a tagliare fili di mine. Aperta poi una larga breccia in un reticolato, giungeva per primo, in pieno giorno e sotto violento fuoco, in un fortino nemico; impartiva infine sagge disposizioni e si spingeva all'inseguimento dell'avversario, finchŔ, ferito, fu costretto ad abbandonare il combattimento.
Costone Sief, 21 ottobre 1915

Note biografiche (Archivio Fabrizio Enea)

Nato a La Maddalena da Manca Domenico e da Negroni Giovanna. Prima di essere richiamato alle armi lavorava con i fratelli nell'impresa edile del padre. Sposato con Bittau Nicolina, dalla quale ha avuto 3 figli di cui 2 morti in tenera etÓ e Manca Maddalena, nata nel 1922 e deceduta nel 2018. Dai ricordi quest'ultima, il padre Ŕ morto il 12 febbraio 1926 a causa dei postumi riportati al fronte. Dopo la prima guerra mondiale Ŕ stato promosso al grado di Maresciallo.

ritratto Leonardo Manca (Archivio Enea)
ritratto Documentazione (Archivio Enea)
ritratto Documentazione (Archivio Enea)